Impianti di aerazione forzata: come sceglierli e valutare i prezzi - Helty
Logo Helty blu

Impianti di aerazione forzata: come sceglierli e valutare i prezzi

A seconda delle esigenze dell’abitazione, delle prestazioni e delle funzioni richieste, vediamo quali sono le caratteristiche principali da tenere in considerazione nella scelta.

impianto_aerazione_forzata

Cosa sono gli impianti di aerazione forzata?

Un sistema di ventilazione forzata è un impianto dedicato al ricambio dell’aria negli ambienti chiusi, come case ed uffici. Il sistema, tramite apposite ventole, estrae l’aria viziata che si accumula indoor ed immette al suo posto aria fresca e filtrata, proveniente dall’esterno dell’edificio.

Solitamente, nel sistema è compreso anche uno scambiatore di calore, che recupera il calore del riscaldamento dall’aria esausta che viene espulsa e lo utilizza per riscaldare l’aria pulita prima di introdurla nelle stanze. In questo modo si consente un risparmio notevole in bolletta e si evitano le correnti d’aria fredda aprendo le finestre. In commercio si trovano diversi modelli con caratteristiche ed accessori differenti.

Cosa devo valutare nella scelta di un impianto per casa mia?

Nella scelta di un impianto VMC bisogna partire dalla valutazione delle necessità dell’edificio o dell’unità abitativa, a partire dal volume di aria che occorre ricambiare ogni ora. Una volta calcolato questo volume, si andrà a scegliere una macchina con prestazioni adatte, tenendo in considerazione non solo i volumi/ora di aria scambiata ma anche l’efficienza del recupero termico. In particolare, andranno considerate le prestazioni in modo continuo e non solamente i picchi di efficienza, in modo da avere una panoramica reale sull’effettivo risparmio energetico.

Cosa influisce sul prezzo di un impianto?

I fattori che vanno a costituire il costo di un impianto di ricambio dell’aria indoor sono numerosi. Ovviamente i principali sono la portata d’aria e l’efficienza del recupero termico, ma anche la tecnologia utilizzata nello scambiatore influisce sul prezzo, così come la presenza o meno di funzioni particolari come il free-cooling o l’iperventilazione.

Uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione è il filtro: per arrestare gli inquinanti che si trovano nell’aria esterna come polveri sottili e pollini, è necessario un filtro ad alta efficienza, come il filtro F7 di Helty Flow.

Anche gli accessori sono da tenere in considerazione: un telecomando e un’App dedicata aiuteranno nella gestione delle macchine, mentre sensori di umidità (igrometrico), di CO2 (anidride carbonica) e VOC (Composti Organici Volatili) saranno indispensabili per monitorare la qualità dell’aria indoor e regolare di conseguenza l’impianto di aerazione forzata in modo da garantire il ricambio adeguato per tutelare salute e comfort di chi abita.

Va valutata inoltre la modalità di installazione che, soprattutto in caso di un ambiente già abitato, dovrà essere rapida e non invasiva, per arrecare meno disturbo possibile agli occupanti.

Vuoi saperne di più su sistemi di aerazione forzata e conoscere le diverse tipologie?

Scarica ebook

Anche tu hai un'esigenza simile?

Sei un professionista?

Se sei interessato a rivendere i nostri prodotti o sei un installatore professionista puoi chiedere una consulenza

Registrati ora
Helty per professionisti e installatori di impianti vmc

Resta aggiornato con le guide gratuite!

Per vivere in una casa sana è indispensabile partire dalla conoscenza. Scopri i fattori che influenzano la qualità dell’aria, i rischi invisibili, i comportamenti virtuosi e le tecnologie utili ed efficaci.
Scarica gli ebook Helty

Qualità e prestazioni certificate

Le prestazioni dei sistemi di ventilazione Helty sono riconosciute dal Sigillo Qualità Casa Clima ed hanno ottenuto le validazioni SIMA e BioSafe

  • Certificazione CasaClima - KlimaHaus
  • Certificazione SIMA - Società Italiana di Medicina Ambientale
  • Certificazione Biosafe.it