Muffa in casa e danni alla salute: le principali malattie
Logo Helty blu

Muffa in casa e danni alla salute: le principali malattie causate dalla muffa

Perché si forma la muffa e quali problemi alla salute provoca quando è presente in casa.

muffa cosa è e come eliminarla

Spesso accade che alcune zone della casa siano soggette alla formazione di condensa, soprattutto sulle finestre e le pareti perimetrali. L’eccessiva umidità ed il conseguente fenomeno della condensa sono dannosi per la salute, anche perché portano alla formazione di muffe.

 

Cos’è la muffa?

Le muffe sono funghi microscopici che durante la loro crescita producono particelle di piccole dimensioni, dette spore, che si disperdono nell’aria, soprattutto in estate e in autunno. La muffa tende a svilupparsi più rapidamente con un clima caldo e umido e in luoghi poco illuminati, su oggetti e materiali umidi, in umidificatori o sistemi di condizionamento d’aria non sottoposti a regolare pulizia e manutenzione.

 

Perché si forma la muffa?

La crescita della muffa all’interno degli edifici è un fenomeno legato principalmente al mancato ricambio d’aria indoor, per cui ventilando correttamente il fenomeno sparisce. Ci sono però alcuni fattori che favoriscono la formazione di muffa, ovvero l’umidità e il calore eccessivi.
La formazione di umidità e muffe in casa è un problema che può presentarsi per svariati motivi, come la presenza di ponti termici o un’eccessiva umidità ambientale. Si manifesta con chiazze sui muri o danni agli intonaci. Il problema dell’umidità nelle abitazioni non è solo estetico, infatti umidità e muffa sono un potenziale pericolo per la salute di chi vive in casa.

 

Quali problemi alla salute provoca la muffa?

E’ dimostrato da diversi studi che l’esposizione alle muffe e all’umidità in casa si associa alla maggiore presenza di sintomi respiratori, asma e danni funzionali respiratori. In particolare, come riferisce il Ministero della Salute, i risultati complessivi di studi su bambini di 6-12 anni hanno confermato la relazione tra la muffa visibile e la tosse notturna e diurna dei bambini e, nelle famiglie più affollate, la relazione con asma e sensibilizzazione ad allergeni inalanti.
Le patologie riconducibili alla presenza di muffa e quindi di spore disperse in aria vive sono:

  • Allergie respiratorie: le spore possono scatenare reazioni allergiche ed infiammazioni alle vie respiratorie. La reazione allergica respiratoria può manifestarsi con rinite, tosse, raffreddore congiuntivite.
  • Rinite allergica: conosciuta anche come raffreddore allergico o raffreddore da fieno, si manifesta come infiammazione e congestione delle vie nasali, irritazione oculare, tosse, stanchezza e mal di testa.
  • Asma: è una malattia potenzialmente grave che si manifesta con intensa respirazione e sensazione di soffocamento.
  • Congiuntivite: si manifesta con palpebre rosse ed infiammate e lacrimazione abbondante.
  • Affaticamento fisico: ovvero dolori e rigidità muscolare, dolori alle articolazioni, sensazione di affaticamento, stanchezza e debolezza.
  • Dermatiti: problemi dermatologici che comportano desquamazione della pelle, eruzioni cutanee e prurito.
  • Difficoltà di concentrazione: è più difficile concentrarsi, con possibili effetti negativi sulla memoria, vertigini e mal di testa.

 

Come liberarsi della muffa?

I trattamenti per eliminare la muffa tolgono solo lo strato superficiale della muffa, ma non rimuovono lo strato presente in profondità nel muro e nemmeno la causa della formazione della muffa.
Per regolare il livello di umidità indoor e quindi ostacolare la formazione della muffa, è necessario ricambiare l’aria interna in modo sufficiente e continuo. Per un corretto ricambio d’aria è necessario spalancare le finestre almeno una volta all’ora. Questo però non sempre fattibile, sia a causa della dispersione termica nei mesi freddi che a causa di rumori, inquinanti, insetti e pollini che possono provenire dall’esterno.

La soluzione ideale è l’installazione di un sistema di Ventilazione Meccanica Controllata, in grado di ricambiare continuamente l’aria in casa.

Guida alla scelta della vmc

Anche tu hai un'esigenza simile?

Sei un professionista?

Se sei interessato a rivendere i nostri prodotti o sei un installatore professionista puoi chiedere una consulenza

Registrati ora
Helty per professionisti e installatori di impianti vmc

Resta aggiornato con le guide gratuite!

Per vivere in una casa sana è indispensabile partire dalla conoscenza. Scopri i fattori che influenzano la qualità dell’aria, i rischi invisibili, i comportamenti virtuosi e le tecnologie utili ed efficaci.
Scarica gli ebook Helty

Qualità e prestazioni certificate

Le prestazioni dei sistemi di ventilazione Helty sono riconosciute dal Sigillo Qualità Casa Clima ed hanno ottenuto le validazioni SIMA e BioSafe

  • Certificazione CasaClima - KlimaHaus
  • Certificazione SIMA - Società Italiana di Medicina Ambientale
  • Certificazione Biosafe.it