Filtri VMC Helty: aria pulita da pollini, polveri sottili e smog
Logo Helty blu

Speciale filtri VMC: pollini e polveri sottili

Perché dedicare un approfondimento proprio ai filtri? Perché in un impianto di ventilazione il sistema di filtrazione svolge un ruolo cruciale! Il doppio filtro ad altre prestazioni delle unità vmc Helty Flow pulisce l’aria da pollini, polveri sottili, smog. Il filtro F7 agisce sull’aria in ingresso e riesce a bloccare particelle fino a 0,4 micrometri, tra cui anche i pollini delle piante. Il filtro G4 in uscita, invece, interviene sull’aria viziata estratta dagli ambienti e la ripulisce eliminando le particelle inquinanti. In questo modo viene preservata nel tempo la funzione dello scambiatore entalpico per mantenere un elevato recupero di calore. Brillante, vero?

Filtro aria per impianto di ventilazione meccanica controllata

Filtri per i sistemi di ricambio dell'aria

I filtri F7 di serie di Helty Flow arrestano pollini e polveri sottili per il massimo della salute in casa.

Un sistema per la ventilazione forzata degli ambienti indoor ha bisogno di filtri trattamento aria ad alte prestazioni.

I filtri sono indispensabili per poter immettere negli ambienti dove si vive e si lavora aria pulita, ricca di ossigeno e filtrata dalle particelle inquinanti che si trovano all’esterno, come pollini e polveri sottili.

I sistemi VMC Helty Flow sono dotati di un doppio filtro per l’aria, per garantire la massima filtrazione e mantenere inalterate le prestazioni nel tempo, il tutto con la massima facilità di sostituzione del filtro (operazione che può essere fatta autonomamente in meno di un minuto).

Filtri vmc in entrata: le migliori performance di filtrazione

Le unità di ventilazione controllata puntuale Helty Flow sono tutte equipaggiate di filtro F7 (ePM2.5 65%) di serie per l’aria in entrata. Nei modelli VMC Helty per scuole e community, Flow800 e FlowM800, è presente di serie un filtro F9 che assicura un elevato grado di pulizia dell’aria, quasi paragonabile a quello dei filtri assoluti Hepa.

La classificazione che distingue tra filtri grossolani (G1,G2,G3, G4), filtri medi (M5, M6) e filtri fini (F7, F8, F9) viene ancora usata per distinguere i filtri aria ma si riferisce in realtà a un norma UNI EN 779:2012 che è stata poi modificata dalla nuova UNI EN ISO 16890:2017; quest’ultima stabilisce un sistema di classificazione dell’efficienza dei filtri per ventilazione basato sul particolato (PM).

Ecco perchè il filtro di depurazione aria di tipo fine presente nei modelli in gamma Helty riporta, oltre alla classe  F7, la specifica ePM2,5=65% , indice di un filtro ad alta prestazione in grado di assicurare la filtrazione di oltre il 65% delle temibili PM2,5.

Cosa filtrano i filtri F7?

Il filtro F7 è in grado di arrestare la maggior parte delle particelle inquinanti e dannose che si trovano sospese nell’aria, non solo in città ma anche in campagna.

Arresta infatti le polveri sottili PM10 e la maggior parte delle PM2,5, cioè quelle in grado di penetrare negli alveoli polmonari con eventuale diffusione nel sistema cardiovascolare.

Inoltre, il filtro F7 è in grado di arrestare i pollini delle piante che provocano allergie respiratorie, contrastando la causa di riniti allergiche e asma su soggetti sensibili a questi allergeni. Anche batteri e spore vengono fermate da questi filtri, consentendo un’elevata qualità dell’aria in qualsiasi contesto.

Inquinamento da polveri sottili PM10

Filtro in uscita

Il filtro grossolano G4 che si trova nel flusso d’aria estratta in tutti i modelli Helty Flow serve per arrestare le particelle inquinanti che vengono espulse con l’aria viziata prima che passino dallo scambiatore di calore.

In questo modo, la macchina è sempre al top delle sue performance e garantisce il recupero certificato TUV del 91% del calore dell’aria esausta, non solo quello sensibile ma anche quello entalpico contenuto nel vapore e nell’umidità.

Facilità di manutenzione

L’unico tipo di manutenzione richiesto da Helty Flow è la sostituzione dei filtri a intervalli regolari, all’incirca ogni sei/otto mesi. I filtri originali sono acquistabili nello shop ricambi e vengono spediti comodamente all’indirizzo di casa in pochi giorni.

La sostituzione del filtro è un’operazione molto facile e veloce da portare a termine: basta estrarre i filtri esausti dalla macchina VMC ed inserire al loro posto quelli nuovi. In due mosse il gioco è fatto e l’aria torna ad essere depolverizzata e filtrata da possibili inquinanti. Questo video tutorial spiega molto bene quanto sia facile eseguire il cambio filtri nelle vmc Helty.

Il momento di sostituire i filtri viene segnalato dall’apposito LED sul tastierino, oppure dall’App Air Guard nei modelli che la prevedono (Flow Plus, Flow Elite e le versioni Pure delle VMC a incasso nel muro). Una volta effettuata la sostituzione, basta resettare la macchina, che ricomincerà a monitorare i filtri da capo, segnalando quando sarà ora di effettuare la successiva sostituzione.

Vuoi scoprire come la VMC può trasformare la tua casa in un’oasi di benessere?
Scarica subito la guida gratuita e scopri la soluzione per la ventilazione forzata ideale per i tuoi ambienti indoor.

Scarica la Guida