Realizzazione impianto VMC per ristrutturazione loft con Flow M150 Helty
Logo Helty blu

Un loft a Milano

Scopri come Helty Flow M150 è stato inserito in un progetto di ristrutturazione di un loft interrato adibito a casa-atelier.

Ristrutturazione di un loft a Milano con la VMC Helty Flow

Da seminterrato a atelier fotografico

Come avere aria rinnovata, salubre e purificata in un locale interrato dove umidità e aria stantia possono essere un’insidia costante e non ci sono altri modi per favorire la ventilazione se non tenendo aperte le finestre poste sulla bocca da lupo?

Una domanda che sicuramente si è posto Marco Castelli, modello e fashion designer italiano, quando ha scelto un locale seminterrato sito in zona San Siro a Milano, con il sogno di ristrutturarlo per trasformare lo spazio in un atelier creativo e studio posa per set fotografici (Acacia Studio). La futura destinazione d’uso – un po’ casa, un po’ atelier – imponeva da subito una riflessione attenta sulla qualità dell’aria indoor.

Ricambio aria senza rinunciare al design

In una prima fase l’interrato è stato oggetto di speciali lavori di recupero ad opera di aziende specializzate che hanno previsto l’applicazione di malte impermeabilizzanti, cemento osmotico e prodotti speciali deumidificanti ed anti-condensa.

Ristrutturazione loft seminterrato con Helty Flow M150

L’installazione del sistema di ricambio aria è stata realizzata pochi giorni dopo la posa del pavimento in resina.

Marco Castelli ha scelto di affidarsi a un’azienda italiana come Helty per il connubio di tecnologia e design insito nei prodotti.

La soluzione FlowM150

Flow M150, sistema decentralizzato che prevede un inserimento mimetico della VMC all’interno di un mobile bianco, è parso essere la soluzione perfetta per mettere d’accordo le necessità di ventilazione con i desiderata del committente sotto il profilo dell’estetica e della gestione smart dell’impianto.

VMC Helty Flow M150 dettaglio impianto

L’installazione, curata dall’Helty Point Tavecchia Impianti, ha previsto il posizionamento a soffitto dell’unità e un breve tratto di canalizzazioni per portare mandata e ripresa dell’aria oltre la superficie vetrata posta a chiusura dell’ampia bocca di lupo. L’esecuzione delle opere e la messa in esercizio dell’impianto VMC ha chiesto meno di mezza giornata.

Guarda il video relativo a questa case study:

I vantaggi

Il ricambio d’aria, dimensionato sulla volumetria dell’ambiente, viene gestito con un unico sistema decentralizzato che risulta ben armonizzato con l’interior design della nuova destinazione d’uso.

L’ambiente risulta asciutto, l’aria sempre fresca e piacevole e soprattutto non si percepiscono i classici odori di aria viziata stantia presenti in ambienti interrati.

Ma soprattutto, la presenza dei sensori IAQ che monitorano i livelli di umidità e di inquinanti aerodispersi CO2 e VOC, consentono di avere sempre il controllo via app di parametri importanti per il microclima e regolano in automatico la ventilazione per favorire un ambiente più comfortevole e salutare.

Anche tu hai un'esigenza simile?

Resta aggiornato con le guide gratuite!

Per vivere in una casa sana è indispensabile partire dalla conoscenza. Scopri i fattori che influenzano la qualità dell’aria, i rischi invisibili, i comportamenti virtuosi e le tecnologie utili ed efficaci.
Scarica gli ebook Helty

Qualità e prestazioni certificate

Le prestazioni dei sistemi di ventilazione Helty sono riconosciute dal Sigillo Qualità Casa Clima ed hanno ottenuto le validazioni SIMA e BioSafe

  • Certificazione CasaClima - KlimaHaus
  • Certificazione SIMA - Società Italiana di Medicina Ambientale
  • Certificazione Biosafe.it