Muffa: perché è il sintomo di una casa con aria malata e quali sono i rimedi
Logo Helty blu

Muffa, sintomo di aria malata. Quali sono i rimedi?

Perché si forma la muffa in casa? Come liberarsene una volta per tutte?

Muffa_aria_malata

Spesso si nota la formazione di muffa in alcune stanze o zone della casa, in particolare in cantine, taverne, bagni e cucine.
La muffa si forma in presenza di umidità e temperature eccessive. Livelli di umidità superiori al 60% favoriscono il proliferare della muffa in casa: un ambiente indoor dovrebbe mantenere livelli di umidità relativa compresi tra il 30 e il 60%, facilmente misurabili con un igrometro, come quello incorporato in Helty Flow Plus.

L’altro fattore fondamentale per lo sviluppo della muffa è la temperatura: la muffa si sviluppa a una temperatura compresa tra i 18 e i 32 gradi centigradi, per cui un eccessivo riscaldamento durante la stagione invernale, che spesso coincide con una ventilazione degli ambienti ancora più ridotta rispetto al resto dell’anno, può scatenare la proliferazione della muffa su pareti, soffitti, mobili e altre superfici della casa.

Quando notiamo la muffa sulle pareti di casa, però, è già troppo tardi: quelli che vediamo sono solo gli strati superficiali del fungo, che si annida nelle porosità del muro.

I rimedi tradizionali alla muffa, che siano misture di aceto e bicarbonato o gli spray a base di ipoclorito di sodio, non sono sufficienti a eliminare il problema, in quanto rimuovono solo gli strati superficiali, e rischiano inoltre di disperdere nell’aria che respiriamo le spore del fungo, potenzialmente molto nocive per la salute.

La muffa si forma quando in casa c’è troppa umidità e un ricambio d’aria insufficiente. L’umidità viene creata dagli stessi occupanti e va poi a depositarsi nei punti più freddi dei muri, creando il terreno di crescita ideale per la muffa.

Secondo il CR 14788:2006, una famiglia di 3 persone produce circa 9 chili di umidità al giorno, svolgendo normali attività quotidiane come cucinare, fare la doccia, o semplicemente per traspirazione. Durante la notte, si producono 40 grammi di umidità all’ora, mentre durante l’attività domestica la traspirazione produce 55 grammi all’ora a persona. Moltiplicate per le ore notturne e di occupazione della casa, queste quantità diventano importanti. L’umidità in eccesso deve essere smaltita prima che vada a depositarsi sulle superfici, creando la condensa, terreno fertile per la crescita di muffe e microrganismi.

Per prevenire la muffa e vivere in un ambiente sano, con una buona qualità dell’aria in casa, è infatti fondamentale che la percentuale di umidità sia corretta. L’aria deve essere ricambiata con continuità per espellere quella viziata, carica di spore e batteri.
Aprire le finestre non sempre è sufficiente, e talvolta non è proprio possibile (ad esempio quando si vive in zone particolarmente inquinate, o molto rumorose, o ancora per ragioni di sicurezza ).

Una valido alleato per prevenire problemi di muffa è l’installazione di un sistema per il ricambio continuo dell’aria. La ventilazione meccanica controllata aiuta a mantenere condizioni microclimatiche termo igrometriche ottimali in casa, evitando accumuli eccessivi di umidità grazie all’estrazione continua dell’aria viziata senza dispersioni inutili di calore. L’ aria di rinnovo, meno satura di umidità, viene inoltre depurata da impurità e smog grazie ai filtri ad alta efficienza presenti a bordo del sistema di ventilazione.

 

Anche tu hai un'esigenza simile?

Sei un professionista?

Se sei interessato a rivendere i nostri prodotti o sei un installatore professionista puoi chiedere una consulenza

Registrati ora
Helty per professionisti e installatori di impianti vmc

Resta aggiornato con le guide gratuite!

Per vivere in una casa sana è indispensabile partire dalla conoscenza. Scopri i fattori che influenzano la qualità dell’aria, i rischi invisibili, i comportamenti virtuosi e le tecnologie utili ed efficaci.
Scarica gli ebook Helty

Qualità e prestazioni certificate

Le prestazioni dei sistemi di ventilazione Helty sono riconosciute dal Sigillo Qualità Casa Clima ed hanno ottenuto le validazioni SIMA e BioSafe

  • Certificazione CasaClima - KlimaHaus
  • Certificazione SIMA - Società Italiana di Medicina Ambientale
  • Certificazione Biosafe.it